Percorso

Teodoro Abū Qurrah, Trattato sulla libertà, introduzione, traduzione, note ed indici a cura di Paola Pizzi, testo arabo a cura di Samir Khalil Samir, (2001), 260p. € 30.00
isbn 9788871581026

Il libero arbitrio e il ruolo di Dio nel­l’origine degli atti umani costituisce da sempre uno dei maggiori momenti dello sforzo teologico e filosofico dell’uo­mo di ogni fede e di ogni tempo. Il trat­tato del vescovo siriano Teodoro Abū Qurrah ci offre una originale testimonianza riguardo l’intensità con cui la questione era dibattuta durante la sua epoca (VIII-IX secolo d. C.), caratterizzata dalla convivenza fianco a fianco tra Cristianesimo ed Islam. In questa opera di carattere apologetico-confutativo, Abū Qurrah prende posizione in difesa della libertà dell’uomo, minacciata dall’emergere di idee predestinazioniste in seno all’Islam.